XXXV Edizione, cronaca e immagini

Posted on Posted in Annualità del PECC, Archivio eventi, Comunicati, Ospiti e Componenti Organi PECC

02 Dicembre 2016

 

 

   cliccare sulle immagini per ingrandirle

pecc-2016-statuette-odjad-9833

pecc-2016presidenza-della-cerimonia-odjad-9982

Il “Capo Circeo”, con la sua XXXV Edizione, ha confermato ancora una volta di possedere sempre rinnovate energie e di conseguire  più ampi obiettivi a pro del processo di unificazione europeo e mediterraneo. In particolare, a pro della nascita di una reale sovranità con al centro una politica estera e di difesa e della cultura comune.

La cerimonia della premiazione ha avuto luogo lo scorso 21 ottobre nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini ((in cui furono firmati i trattati di Roma), giorno rivelatosi sul piano organizzativo non felice per la coincidenza di due particolari “congiunzioni”  oggettivamente sfavorevoli, che hanno inciso sulla scontata folta presenza di premiati, invitati e ospiti. Infatti, la vera pandemia di raffreddori e prime influenze e l’ulteriore interazione con gli effetti dello sciopero generale dei mezzi di trasporto (ironia del caso, con i cortei di protesta confluiti proprio sulla piazza del Campidoglio in coincidenza con lo svolgimento della cerimonia) e la correlativa paura per tante persone di rimanere bloccate nel caos dei trasporti e di potersi trovare nel bel mezzo di incidenti hanno costituito un forte freno. La cerimonia è perciò, iniziata con notevole ritardo; essa si è tuttavia svolta in un eccellente, pregevolissimo clima di cordialità e di gioia fra tutti coloro che sono riusciti a parteciparvi.

Dopo le parole d’introduzione del dr. Enea Franza del Comitato Direttivo, referente per le realizioni istituzionali e stampa, ci sono stati gli appassionati e documentati interventi d’apertura del Presidente dell’Associazione del Premio, dr. Carlo Sgandurra, del Presidente del Comitato d’Onore, gen. Mario Palombo (già Vice Presidente del Comitato parlamentare della NATO), della Presidente della Commissione per l’attribuzione del Premio, prof. Bianca Spadolini, del Segretario generale prof. Domenico Cambareri, il quale ha pure presentato i saluti di quanti impossibilitati a partecipare, fra i quali il Vice Presidente della Commissione del Premio, prof. Georg Knapp. E’ quindi iniziata la premiazione delle personalità prescelte.

Nel corso della cerimonia, hanno presentato i loro saluti e le loro brillanti allocuzioni, seguite con viva attenzione dalla platea dei presenti,  il Presidente della SIOI (Società Italia per l’Organizzazione Internazionale), Prof. Umberto Leanza, in qualità di Componente del Comitato d’Onore, il Dr. Furio Ruggiero (Presidente e AD della Envirtech, società che opera nell’alta tecnologia meteomarina), anch’egli  in  qualità di Componente del Comitato d’Onore, l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano, S.E. S.E. Alexander Avdeev, presente per il secondo anno consecutivo alla cerimonia del Premio in veste di estimatore delle finalità del Premio sia di oratore.

I Premiati presenti sono stati lo scultore  Gerold Jäggle, il regista coreografo e ballerino Micha van Hoeche, il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, ambasciatrice Elisabetta Belloni, nella persona del suo capo gabinetto, consigliere Pietro Sferra Cariddi, la fondatrice di “Erasmus”, prof. Sofia Corradi, i Musei Capitolini nella persona dell’archeologa Antonella Magagnini, diretta collaboratrice del Sovrintende Dr. Claudio Parisi Presicce, l’architetto e storia dell’antichità Maxim Atayants, il pedagogista Wininfried Böhme, la scrittrice  e giornalista  Gaia Servadio.

Hanno fatto pervenire i loro saluti i Premiati impossibilitati a partecipare: il Primo Ministro del governo scozzese, Nicola Sturgeon, l’imprenditrice Nicoletta Spagnoli, Caroline Noirot CEO della società editoriale Les Belles Lettres, il geopolitico e direttore di Limes Lucio Caracciolo. Ai direttori del prestigioso, grande Parco – Museo archeologico olandese Archeon Park il Premio sarà consegnato in un incontro in programmazione. Silenzio da parte dell’economista greco-ciprota anglicizzato Christopher Pissarides e da parte del Museo  Statale di Salonicco.

Su queste inaspettate assenze, il Segretario generale ha ipotizzato quanto segue : << Sul silenzio del prof. Pissarides non sappiamo cosa dire. Possiamo solo congetturare che dopo le rigide disposizioni impartite agli economisti, specie a quelli della London School of Economics, dal governo di S.M., guidato da Theresa May, egli abbia ritenuto opportuno e doveroso mantenere il più stretto riserbo anche in merito all’eventuale non accettazione del Premio, comunque già attribuito. Se così dovessero stare le cose, ben capiamo quale clima  serpeggi nel Regno Unito, perfino nei luoghi più esclusivi e “liberi” della cultura. In merito al silenzio del Museo Statale di Salonicco, torneremo a interpellare, questa volta in via ufficiale,  l’Ambasciata di Grecia a Roma. Sul geniale Wim Wenders, poco da dire. La sua venuta in incognito a Roma per il “Capo Circeo”  è stata bloccata suo malgrado ad Assisi, dove è stato scoperto da qualche avventore e dai giornalisti. >>

E’ doveroso ricordare, fra i protagonisti e i presenti alla cerimonia, la Segretaria Generale della SIOI, dr. Sara Cavelli,  l’archeologa prof. Maria Giovanna Biga e l’editore Enrico Iacometti, Componenti del Comitato d’Onore, la dinamica Rappresentante del PECC per la Russia e l’Europa Orientale, dr. Elena Repman, l’ammiraglio Attilio Gambino, il PECC 2013 scrittore Nino Piccione, il Vice Presidente dell’Associazione arch. Piero Rocchi e la referente. per l’Organizzazione e il cerimoniale del Premio, dr. Paola Sollenni, i componenti del  Comitato Direttivo, dr. Corrado Rendo e dr. Mario Cultrera.  E, ultimi ma non ultimi, lo scultore Alessandro Marrone, artefice della splendida statuetta del Premio, e l’attivissima Gisella Peana, consulente d’immagine e moda. Presente pure Iana Nekrassova per Rome Insider.

pecc-2016-amb-adve-e-cambareri-odjad-9923l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano, S.E. Alexander Avdeev e Domenico Cambareri

pecc-2016-misha-van-hoecke-con-gisella-peana-odjad-9998-2

Misha van Hoecke, a sin. Gisella Peana

pecc-2016-micha-van-hoecke-2-odjad-9986

pecc-2016-corradi-e-atayants-odjad-0163Sofia Corradi e Maxim Atayants

pecc-2016-prof-u-leanza-odjad-9877Vice Presidente SIOI  Umberto Leanza

2016-pecc-musei-capitolini-dr-antonella-magagnini-odjad-9974 Antonella Magagnini ritira per i Musei Capitolini

pecc-2016-gen-mario-palombo-odjad-9882Mario Palombo

pietro-sferra-carini-x-amb-e-belloni-2-odjad-9954Pietro Sferra Carini ritira per l’Amb. Elisabetta Belloni

pecc-sferra-carini-x-amb-e-belloni-2-odjad-9946

Pietro Sferra Carini per Elisabetta Belloni, Alexander Avdeev,  Sara Cavelli

2016-al-centro-maria-giovanna-biga-odjad-0194-2-tagliata

Furio Ruggiero. Gisella Peana, enea Franza, Carlo Sgandurra,Barbara Bardelli, aria Giovanna Biga, Paola Sollenni, Mario Cultrera,  Domenico Cambareri, Corrado Rendo

2016-pecc-jaggle-con-sgandrra-e-franza-odjad-0201Enea Franza, Gerold Jäggle, Carlo Sgandurra

2016-comp-com-don-e-c-direttivo-odjad-0183-2Gisella Peana, Gabriella Aleandri, Enrico Iacometti, Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Enea Franza

wininfrried-bohm-odjad-0179Winfried Böhm

pecc-2016-sofia-corradi-odjad-0165

Sofia Corradi

*****
***
*****

 

 

 

armando-editore-2016-logo

gian-luca-perez-logo-untitled

il-peana-logo-images3kkqynac

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *