PECC 2015. I nomi di altre personalità premiate

Posted on Posted in Annualità del PECC, Archivio eventi, Comunicati, PEC - PECC documenti e riferimenti

19 Ottobre 2015

 

 

 

 

 

 

patrocinio fondi chiari

PREMIO EUROPEO CAPO CIRCEO

XXXIV

Roma 30 Ottobre 2015, Campidoglio,

Musei Capitolini, Sala Pietro da Cortona  

inizio ore 16,15

*****

***

 

capo-circeo

www.premiocapocirceo.it info@premiocapocirceo.it


Comunicato stampa n.2 sulla Lista dei Premiati 2015

 

 

Comunicato stampa PECC 2015 n.2. Altri nomi dell’eccellenza archeologica  mondiale fra i Premiati. Assegnato il Premio al Museo del Bardo di Tunisi, vittima dell’attentato terroristico dell’Isis. Presente “l’Anima Armena e la Cultura Europea” nel 100° del “grande crimine”. Per lo sport, a Beckenbauer, nel 70°del campione mondiale.

Rendiamo noto alla stampa europea e internazionale altri nomi che fanno parte della Lista dei Premiati 2015:
  • L’Archeologia messaggera di dialogo, comprensione, amicizia tra i popoli
Fra i grandi archeologi viventi , Franck Goddio, direttore dell’Institut européen d’archéologie sous-marine (IEASM) / European Institute for Underwater Archaeology di Parigi, capo del team internazionale che con le sensazionali individuazioni sottomarine sta riportando alla luce i meravigliosi tesori sommersi lungo la costa alessandrina – Isola di Cleopatra, Canopo, etc. – che vengono già ammirati in tutto il mondo ;
fra le promesse dell’archeologia mondiale, l’esperta in rilevamento spaziale delle immagini e fotografia aerea Sara Parcak (Università dell’Alabama, Birmingham, USA), che con il suo fondamentale contributo ha fatto individuare nuovi siti e scoprire importanti rinvenimenti in stazioni archeologiche operanti, tanto da fare riscrivere importanti passaggi della storia dell’impero romano in Tunisia, Romania, Giordania e a Roma stessa (Porto), oltre che in Egitto.
Il premio viene assegnato, in memoria del vile attacco terroristico subito e delle vittime da esso mietute, e a conferma dell’universale valore del patrimonio archeologico, al Museo del Bardo di Tunisi. Ritirerà il Premio S.E. l’Ambasciatore della Repubblica Tunisina. Dr. Naucer Mestiri. Con questo riconoscimento, si desidera anche interpretare la vicinanza dei popoli mediterranei e europei al popolo tunisino.

 

In ricordo del 100° del “Grande crimine” consumato contro il popolo armeno dall’impero ottomano e a onore dalla feconda presenza dei figli dell’ Anima Armena nella Cultura Europea, il Premio è attribuito alla scrittrice e storica prof.ssa Antonia Arslan e all’attrice filantropa e scrittrice Laura Efrikian.
Per la classe e la bravura nello sport, il Premio è assegnato all’intramontabile “sir” del calcio europeo e indiscusso campione mondiale, Franz Beckenbauer
Per verificare altre informazioni e fonti, composizione del Comitato Direttivo e della Commissione per il PECC, aprire www.premiocapocirceo.it
Per contatti stampa:
Dr. Enea Franza, Responsabile relazioni esterne istituzionali
Prof. Domenico Cambareri, Presidente

 

*****

***

 

Armando Armando Editore imagesG2Z87WZI

 

gian-luca-perez

****

***

Comunicato stampa n.1 sulla Lista dei Premiati 2015

Abbiamo il piacere di comunicare che tra le personalità a cui è stato attribuito il riconoscimento (cerimonia del Premio Europeo Capo Circeo 2015 il prossimo 30 ottobre 2015 in Campidoglio, Musei Capitolini, Sala Pietro da Cortona, inizio ore 1645) figurano:
– per le Istituzioni europee: il Presidente della Commissione Europea, on. Jean-Claude Juncker, per la forte spinta che sta dando al rafforzamento del processo unitario e al superamento degli egoismi interni;
– per la politica italiana: il Ministro dei Beni Culturali e Ambientali e il Turismo, on. Dario Franceschini, per dinamico e innovatore impulso dato in particolare all’efficienza e alla fruibilità del patrimonio museale nazionale;
per le scoperte archeologiche di eccezionale rilevanza euromediterranea e mondiale degli ultimi decenni::
– il Prof. Paolo Matthiae,  per Ebla, a giuda della Missione Archeologica Italiana della Sapienza in Siria – EBLA ;
– la Dr.ssa  Çiğdem Köksal-Schmidt per il marito Prof. Klaus Schmidt, “alla memoria”, del Deutsches Archäologisches Institut Orient-Abteilung, Berlin, per Göbekli Tepe Projekt (Turchia);
– per i movie televisivi europei, l’attore Erdoğan Atalay, interprete di  Squadra Speciale Cobra 11 ;
– per la regia, la fotografia e la documentaristica filmica, il regista Efim Reznikov.

 

 

Roma, 15 Ottobre 2015
Il Responsabile dei rapporti esterni e con la stampa
Dr. Enea Franza

*****

***

Armando Armando Editore imagesG2Z87WZI

gian-luca-perez

 

*****

***

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *